LIBRI - ZORRO. UN'EREMITA SUL MARCIAPIEDE"

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

ZORRO. UN'EREMITA SUL MARCIAPIEDE"

 
TITOLO: "Zorro. Un'eremita sul marciapiede"
AUTRICE: Margaret Mazzantini
ANNO: 2004


Zorro nasce come un monologo teatrale per Sergio Castellitto, ed e' proprio con l'intento di scrivere un'opera  per suo marito, che l'autrice trova ispirazione in un barbone del suo quartiere, "uno che viaggia a vino e cipolle, accanto a un canetto sfibrato, tenuto da uno spago".
E, con un linguaggio colorito, e' proprio lui stesso, Zorro, questo barbone, che ci racconta la sua storia in prima persona, che ci narra di come lui, non sia "nato barbone", ma di come lo sia diventato per caso, perdendo tutto da un momento all'altro.
Un tempo, Zorro, era uno di noi, un "cormorano", uno regolare, imprigionato nei limiti della normalita', in una Lacoste a manica lunga ed in una vita abitudinaria.
E' un'opera piccola, breve, ma niente affatto leggera: Zorro non e' poi, cosi' diverso e lontano da noi, ma e', semplicemente, l'altra faccia di noi, "quella faccia affamata e sparuta che avresti potuto avere se il tuo spicchio di mondo non ti avesse accolto". Dunque, il libro, diventa un'opera profonda, che indaga la paura di essere tutto d'un tratto rifiutati dal mondo dei cormorani e di rimanere isolati, "di perdere improvvisamente i fili, le zavorre che ci tengono ancorati" ad esso, di indossare un guinzaglio al posto di una Lacoste.
Nella sua drammaticita', pero', la storia di Zorro non e' la storia di una sconfitta: egli e', certamente, un uomo piegato, ma niente affatto arreso. Per lui, ormai, la "vita e' un giorno, uno solo, dall'alba al tramonto, e amen". E la speranza di mangiare un gelato da MC Donald's, e, chi lo sa, magari di ricevere anche un bacio, da Simonetta, quella del diurno, "col culo basso, che ci pulisce i gradini della scala mobile" e' un modo veramente positivo per concludere il suo racconto.

Letto 1283 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:05

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.