LIBRI - LA VERITA' SUL CASO HARRY QUEBERT

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

LA VERITA' SUL CASO HARRY QUEBERT 

 
TITOLO: "La verità sul caso Harry Quebert"
AUTORE: Joel Dicker
ANNO: 2012

Agosto 1975.
Ad Aurora, apparentemente tranquilla cittadina del New England, viene uccisa la (altrettanto apparentemente tranquilla) quindicenne Nola Kellergan, figlia del pastore David.Trentatré anni dopo, la vicenda di Nola, si intreccia con quella di Marcus Goldman, giovane scrittore newyorkese in crisi da "pagina bianca" e autore di un unico libro di enorme successo, e con quella di Harry Quebert, oramai ultrasettantenne, ex professore universitario di Marcus, anch'egli autore di un libro famosissimo, intitolato "L'origine del Male".
Nel giardino di quest'ultimo, dopo oltre 30 anni, viene ritrovato, casualmente, il cadavere della ragazzina, con accanto il manoscritto originale dell'opera di Quebert, conservato in una sacca.Da questa vicenda, prende il via un viaggio a ritroso nel tempo, intrapreso soprattutto dal giovane Goldman, per tentare di scagionare il suo ex professore, mentore e amico, Harry, accusato di aver ucciso Nola, con la quale, si scopre, aver avuto una relazione, proprio durante l'estate del 1975, quando lei è solo una ragazzina e lui un ultratrentenne già autore di un libro e approdato ad Aurora per trovare l'ispirazione per una nuova opera.
La trama, snella, ma al tempo stesso complicata, si fa, pagina dopo pagina, sempre più avvincente ed intricata, e la storia di Harry e Nola, si amplifica, fino a coinvolgere numerosi altri protagonisti, tutti abitanti di Aurora, descritti come personaggi un po' "poveri e stereotipati", ognuno dei quali sa una parte della verità e l'ha taciuta a tutti gli altri per oltre un trentennio. Dunque, tutti sanno, nessuno parla e tutti diventano i potenziali assassini della piccola, ma non tanto ingenua o limpida, Nola, follemente innamorata del suo Harry.
Forse, proprio la storia d'amore tra i due, è l'elemento un po' più debole dell'opera. Un grandissimo e travolgente amore, descritto in maniera un po' banale e mielosa (Nola che danza sotto la pioggia, loro che danno da mangiare ai gabbiani....), con immagini già viste e un po' scontate.
In generale, l'opera, lascia poco spazio all'immaginazione: sembra quasi di vedere, in termini di ambientazione e costruzione dei personaggi, una puntata de " La signora in giallo ", ma, a livello di trama, molto originale, le oltre 700 pagine, scorrono via veloci in poco tempo.

Consigliato!!!

Letto 243 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:04

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.