IL LAGO DI VICO

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)

Il lago di Vico


Il lago di Vico, si trova nella Tuscia viterbese, ad una distanza non eccessiva (circa 60 km) da Roma, all'interno di una riserva naturale regionale.
Gli spunti per passare una bella giornata, tra boschi e spiagge, sono veramente tanti.
Provenendo da Roma, la strada per giungere al lago, e' abbastanza facile: si segue la strada statale Cassia bis, fino ad arrivare a Ronciglione, uno dei comuni dei quali fa parte il territorio del lago. Dal paese, la segnaletica e' buona e la distanza di circa 3-4 km, a seconda della zona nella quale si vuol andare.
Una volta giunti, si puo' scegliere semplicemente di passare una giornata di relax in spiaggia, oppure di trascorrere, almeno una parte del tempo, passeggiando tra i boschi.
Questa seconda opzione, la sconsiglio vivamente a chi ha bimbi piccoli o passeggini al seguito. Si tratta di una bella ed impegnativa (per chi non e' allenato) "scarpinata" nella splendida faggeta di Monte Venere. Ai piedi del monte, c'e' un'area di sosta, nella quale si puo' parcheggiare la macchina, ed accanto, un'area pic-nic, attrezzata con tavoli, barbecue e qualche gioco per bambini. Si tratta di una zona ombreggiata e molto fresca, soprattutto d'estate, che puo' essere sfruttata per un buon pranzo, o semplicemente per uno spuntino, rigorosamente portato da casa, perche' in questa zona, non ci sono bar o ristoranti.


Partendo da qui, a 578 m s.l.m. ,si raggiunge la vetta, a 827 m s.l.m., in circa 45 minuti (o un'oretta prendendosela comoda), seguendo come unica segnaletica, dei paletti con una striscia rossa, sporadici, ma ben visibili. La cima consiste nel cosi' detto "Pozzo del Diavolo", una grotta non profondissima, all'interno della quale sono stati ritrovati resti del neolitico, e intorno alla quale, si trovano grandi massi, portati li' dall'ultima eruzione vulcanica. Il lago di Vico, infatti, e' uno dei laghi del Lazio di origine vulcanica.


Finita questa passeggiata in mezzo alla natura, si puo' optare per un rinfrescante bagno al lago.


In questo caso, consiglio lo stabilimento di Riva Verde, anche perche', degli altri, non ne ho tanta esperienza.
La spiaggia e' divisa in due zone:
-una libera di sabbia;
-una a pagamento, su pratino, attrezzata con ombrelloni e lettini;
ma, per tutti, pur restando nella zona libera, c'e' la possibilita' di affittare tavoli, barbecue e di usufruire (a pagamento)di una piccola piscina e di un gonfiabile per bambini, oppure di giocare liberamente in una sabbiera, in un campetto da beach volley o con le altalene.


Il parcheggio e' assicurato, gratuito nei giorni feriali e a pagamento nei festivi e nei week-end.
La zona pic-nic si trova all'ombra e, quindi, molto fresca anche nelle giornate d'estate piu' calde.
E se, a conclusione di una bella giornata, volete portare a casa una foto altrettanto bella e panoramica del lago, vi consiglio di proseguire, dal lago, sulla strada provinciale che porta a San Martino al Cimino e, superato il bivio, continuando dritti, dopo circa un chilometro, sulla destra, si trovauna piattaforma di lancio per deltaplani, che si affaccia proprio sul lago.
Una bella foto e' assicurata e, se si e' proprio fortunati, si possono anche incontrare degli appassionati intenti in qualche lancio!!

 

Letto 5472 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:06
Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.