CHIANCIANO TERME - VILLAGGIO DI BABBO NATALE

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

CHIANCIANO TERME - VILLAGGIO DI BABBO NATALE

Il Villaggio di Babbo Natale di Chianciano Terme, si trova nel paco termale di Sant' Elena.

La location, di per se', appare molto suggestiva, ma, a mio avviso, tutto il "villaggio" e' un po' una delusione.

I ragazzi e le ragazze che vi lavorano (gli elfi) sono molto carini e si danno un gran da fare, ma la sostanza, non e' un gran che`!!!

All'ingresso, il cui costo e` di 8 euro, si viene accolti da elfi che regalano palloncini e che cercano un po' di guidarti nella visita.
La prima "attrazione" alla quale si accede e` il trucca-bimbi, dopo di che, si entra in una grande  sala allestita con casette di legno, un piccolo palco per la baby-dance ed una slitta. Anche qui, a parte le ragazze che cercano di coinvolgere piccoli e grandi nella baby-dance, il resto e` si` carino, ma veramente niente di speciale.

Usciti da questa zona al chiuso, ci si affaccia su una sorta di spiazzo esterno. Questa e`, di sicuro, la parte, a mio avviso, piu` mal gestita. Quello che chiamano mercatino, in realta`,  e` fatto da poche bancarelle, care e neanche cosi` caratteristiche e ci sono solo 2 giochi, trenino ed elastici, a pagamento. (E che prezzi!!!! 1 euro per un giro in trenino di neanche un paio di minuti e 4 euro per 5 minuti, cronometrati, sugli elastici).

Superata questa zona "pietosa" si accede alle attrazioni interne: la camera degli elfi, la prigione dei bambini cattivi e una zona laboratorio con grandi tavoli, fogli bianchi e colori, dove i bambinipossono disegnare o realizzare piccole decorazioni natalizie. La cosa "stupefacente" di questo laboratorio e` che, all'ingresso di questo stanzone, c'e` un bel cartello con scritto che i bambini possono scegliere solo UNA attivita`, con UNA scritto in maiuscolo e sottolineato. Be`, a dir poco ridicolo, considerando che era una domenica pomeriggio e che c'erano piu` elfi che bambini!!!!

Dopo questa sala, si entra nella stanza di Babbo Natale. Una tristezza infinita!!! Il ragazzo e` stato gentile, simpatico ed e` stato al gioco, ma, non appena i bimbi si sono avvicinati: CLICK!! CLICK!! CLICK!!, e` arrivato il fotografo a fargli una foto, naturalmente anche questa a pagamento. Manco abbiamo chiesto il costo.

Per finire la giornata, nel teatro si puo` assistere a vari spettacoli. Noi abbiamo visto "Il paese dei mille impegni", che ai bambini e` piaciuto e che, dunque, alla fine  e` stato l'unico motivo per cui e` valsa la pena pagare il biglietto.

Che dire? Considerando che per arrivare abbiamo fatto un centinaio di chilometri, di sicuro non torneremo e non lo consiglieremo.
Senza nulla togliere al lavoro degli "elfi".

Letto 1099 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:09

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.