SVAGO - PYSSLA

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

PYSSLA

 


Un pomeriggio come tanti. Annoiati dalla routine quotidiana, siamo andati a fare un giro all'Ikea. So già cosa state pensando!!! Eh, si, vi capisco.... anche io :D.
Ma per la famiglia si fanno i sacrifici, no? E quale più grande sacrificio, di una domenica pomeriggio all'Ikea???
Fatta questa premessa, e fatto il canonico percorso guidato, arriviamo al reparto giochi.
Qui vedo Gaia correre con estrema decisione verso un barattolo di piccole perline colorate.

Mi avvicino a lei e leggo Pyssla ... buoio più totale!!! Non avevo
la più pallida idea di cosa potessero essere e a cosa potessero servire e, li per li, ho pensato a collezione,  braccialetti o cose simili.
Insieme a questo barattolo, abbiamo preso anche dei telai, uno quadrato grande bianco, uno rosso più piccolo, uno a forma di cuore e uno a forma di cerchio.
Insieme a questi,  c'era un foglio di carta, tipo carta forno.

 


Sempre più buio!!!! Non capivo. Proprio non capivo!!!
Mi fido di Gaia, prendiamoli. Arrivati a casa si mette subito all'opera per realizzare la sua prima opera con queste piccole perline:

 


La mia espressione :O!!! Stupende, un gioco davvero fantasioso e che richiede una coordinazione non da poco, visto le piccole dimensioni delle perline e del telaio.
Si tratta di una sorta di punto croce e su internet si trovano una serie infinita di schemi delle cose più conosciute. Fatte alcune prove, chiedo a Gaia
se è possibile fare l'aquila della Lazio.
Non si trova lo schema in rete e decidiamo, insieme a Stella, di provare a realizzarla da soli:

 


Risultato davvero niente male(al di la del tifo ovvio :P)!!!
Poi, girando su internet, abbiamo trovato un sito ben fornito e con materiale adatto ai bambini, insomma, controllato:

perlinedastirare.it

Qui di seguito provo a descrivervi i passaggi per la reallizzazione:

1 - trovare lo schema ( o realizzarne uno proprio),
2 - mettere le pyssla sul telaio,
3 - mettere il foglio carta forno sul telaio sopra le pyssla,
4 - strirare le pyssla, fino a verificare che tutte le pyssla si siano unite,
5 - aspettare che si freddi e togliere la carta forno
6 - ammirate la vostra opera :).

 

 
Queste le nostre più recenti realizzazioni:

   


Sì, il "trucco" è che il calore del ferro da stiro sciolga appena le pyssla, in modo da unirle l'una con l'altra,  ma non arrivi a sciogliere anche il telaio!!!!! (altrimenti non si staccano più!!!).
Vi posso assicurare che è un gioco che coinvolgerà grandi e piccoli :)


Ciao

Letto 1616 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:11

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.