SAN MARINO (PROTEGGIMI TU!!!)

Scritto da 
Vota questo articolo
(7 Voti)

SAN MARINO (PROTEGGIMI TU!!!)

disegno di Gaia Mascagna
To be (or not to be) continued…?


Deciso!!! Si fa presto a dire:"Deciso". Tanto guido io, verso un posto che, non lo credereste mai, neanche il navigatore conosce: arrivati al confine con San Marino, infatti, il segnale gps, scompare!!!!
Grazie alla mia enorme esperienza in fatto di  viaggi, inizialmente, me la prendo col telefono, poi, ci arrivo: siamo in un altro stato. Esclamo: "Si occe, più ciuchi i stati" che, tradotto vuol dire: "Su, via possono esistere stati così piccoli interni al territorio Italiano?!!!
Incredibile, il navigatore mi abbandona.

Visto il mio intrinseco spirito high-tech, che me la porto a fare una cartina geografica??? Pensateci bene. Questi aggeggi, ogni tanto, danno di matto e ti fanno imboccare strade che anche  il più esperto escursionista si guarderebbe bene dall'affrontare. Ma questa è un'altra storia.

Ok, il gps è scollegato ma, con calma e sangue freddo,  possiamo seguire la strada scorrendo il dito sulla mappa. Comodo no?
Facciamo cosi', e dopo qualche strada sbagliata, qualche rotatoria di troppo, qualche santo che ogni tanto mi diceva: "E adesso che c'entro io?" e,  forse, qualche retromarcia dove non avrei dovuto, arriviamo a destinazione.
Ci siamo, preparo la macchinetta fotografica. Stella mi ha detto che questo posto potrebbe offrire ottimi spunti: ne sarà valsa di sicuro la pena!!

Scendiamo dalla macchina, paghiamo il parcheggio e cerchiamo la toilette per "cambiare l'acqua alle olive" (breve riflessione su quale eufenismo si possa  utilizzare per le donne ... va be', me la faccio sotto, ci pensiamo dopo).
Notiamo subito che per fare "due gocce d'acqua", a San Marino, ci vuole ben 1 euro (dovrebbe venire 50 cent a goccia insomma :D).
Daiiiii un euro per fare pipì che in 4 (allora, 1+1+1+1), (fiuuu meno male ho cinque dita per mano :D), significa 4 euro per farla???
Cominciamo male, San Marino. No, no,  non ci siamo proprio (non mi rivolgo direttamente al Santo ovvio!!!). Ma sono fiducioso,perche' so che il panorama mi ripagherà anche di questo.
Si', si', andiamo avanti.

Entriamo in un bar, consumiamo un caffè, psssss-psssss-psssss-psssss (notare i 4 psssss) e, tutti più leggeri, saliamo alla volta di San Marino.
Già, saliamo.  E io che pensavo di abitare in una paese che presentava grandi ascese (vedi montecavallo :D)!!! Qui o ci vanno un tantino piu' pesanti, o sono pigro, oppure mi sto facendo vecchio, o le tre cose messe insieme... boh!!!

Arriviamo al centro e noto tanti negozi particolari, un pò i classici negozi con tanti souvenir e taaanti (una marea) di profumi a "buon mercato".
Immagino che qualche piccola agevolazione fiscale ne faciliti la vendita, ma la cosa non mi tange:

1) perche' sono vecchio stile (l'omo addà puzzà :D);
2) perche' fumare non fumo, (ho smesso da tempo, anche se, ogni tanto, mi manca una sigaretta in compagnia);
3) perche' fortunatamente sono iscritto da anni agli alcolisti anonimi (scherzo ovvio).

Quindi, non usufruisco  nemmeno delle agevolazioni fiscali di San Marino, ahhhhh, ma il panorama, quello si', svolterà la mia giornata e mi appagherà di cosi tanta "fatica"!!!


Saliamo ancora (ma quanto xxo si sale, dovevo portare la bandiera d'Italia da piantare in cima), quando ad un tratto, lungo il percorso, arriviamo ad un museo.
Vi direte, finalmente un museo, qualcosa di interessante, e invece no. Si trattava di un museo di vampiri, con tanto di uomo lupo modello godzilla all'entrata e con i bambini al seguito non ce la siamo sentita di entrare.



Cosi' proseguiamo. E  vado su', su' (ascolta la canzone in basso :P)
Arrivati quasi in cima mi accorgo che Leonardo prosegue in scioltezza, Stella se la cava ancora benino, Gaia "arranca" un pochino, ma ce la fa, e, io, invece, mi rendo conto di essere l'ultimo della fila!!!
Ma perchè perdo tempo con le foto, iooo!!! Che credete :P.

Torre Guaita.
Ci siamo: sento il profumo del panorama che si sta per presentare davanti ai miei occhi ...  
All'entrata,  ci si parano davanti 3-4 cannoni


vecchio stile, come per dirci: "Benvenuti, famiglia Mascagna. Fate i bravi, mi raccomando", e, proseguendo all'interno, troviamo anche una  sala delle torture, delle celle etc ...


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fatto il giro indoor, ci accingiamo ad uscire per ammirare il panorama. Ammetto di non essere un paesaggista e di non apprezzare molto lo scenario che mi si para davanti, anche se, non mi è neanche dispiaciutoe, quindi, per questa volta, Stella è scampata alla mia ira.

 

 

 

 

 

Facciamo tutto il nostro giretto e torniamo all'entrata per cominciare a scendere verso la macchina!
La voglia sarebbe quella di lasciarsi rotolare a valle, ma, un pò per la macchinetta (sia mai si rompesse), un po' per le persone che farebbero da birilli (questo potrebbe essere divertente, la scena mi fa sorridere), e un pò che non si fa e basta, scendiamo con calma, sbirciando nuovamente nelle vetrine dei negozi.
Passando per i vari vicoletti, arriviamo ad una piazza dove c'è una pecora pazza che fa beh beh beh, (ahahaha), no, no una piazza di cui non ricordo il nome, ma della quale posso farvi vedere una foto:




Anche questa non mi dispiace e ne approfitto per qualche foto ricordo (in questi casi mi sento molto Giapponese). Via! Via! Si torna a casa. Arriviamo alla macchina, saliamo e ci rimettiamo in viaggio col solito problema del gps.
Per vie, viuzze e strade varie riusciamo ad uscire dalla zona "d'ombra" : perfetto il segnale è tornato,  siamo salvi!! Arrividerci San Marino, arrivederciii!!!

Non so ancora decifrare bene che razza di strada abbiamo fatto per arrivare a casa e quante montagne abbiamo salito e poi ridisceso:




Ci mancava solo  che incontrassimo Heidi col nonno (da tutti conosciuto come "il vecchio dell'Alpe", uomo burbero e misantropo che vive in una casetta di montagna ... fonte wikipedia :D)!!!


Maledetta tecnologia!!!
Col mio umore che cominciava a vacillare riusciamo ad uscire da questa "scorciatoia", a prendere la strada giusta e a tornare finalmente a casa.
E dire che fino a Rimini era tutto andato così bene!!! Ma sapete che vi dico? Alla fine, sono contento anche di questa piccola avventura e, ancora oggi, Leonardo e Gaia, mi prendono in giro, dicendomi se voglio tornare a San Marino a fare delle belle foto al panorama.
Segno che, in qualche modo, loro ed anche io, ci siamo divertiti (questo sempre lanciando occhiatacce a Stella che mi ha consigliato di andarci, ovvio) !

Ma di una cosa sono sicuro: San Marino, meglio ricordarlo come santo!!!

Amen

 

visualizza tutte le foto



                                             

 

Letto 1313 volte Ultima modifica il Martedì, 26 Luglio 2016 08:13

Video

Vernice - Su e Giù Vernice

Lascia un commento

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.